Francesco Rutelli e Loretta Goggi si raccontano a Effetto Notte

Il cinema come passione personale e come professione: lo raccontano Francesco Rutelli e Loretta Goggi protagonisti della nuova puntata di Effetto Notte, il rotocalco di informazione cinematografica di Tv2000

Francesco Rutelli, Presidente dell’Anica, l’associazione che raggruppa produttori e distributori, apre le porte del suo studio alle telecamere del programma e racconta la sua passione per il cinema attraverso i film che gli hanno cambiato la vita: “Il primo che ricordo? – racconta – ‘Il Vangelo secondo Matteo consigliatomi dal p. Virginio Fantuzzi quando ero un giovane studente dell’Istituto Massimo a Roma”. E poi il rapporto con Roma set di tantissimi film ieri come oggi e quello con Alberto Sordi che con Rutelli fu anche sindaco per un giorno della città in occasione dei suoi 80 anni. Rutelli fa anche il punto sul sistema cinema in piena emergenza Covid raccontando storie ed esperienze reali di produttori, distributori ed esercenti. “Ce la faremo – afferma – le sale potrebbero riaprire tra aprile e maggio e Cinecittà è pronta al raddoppio di spazi e investimenti”.

A seguire Loretta Goggi racconta il suo ritorno al cinema con “Glassboy”, nel ruolo di una nonna pronta a tutto pur di difendere e curare il nipotino affetto da emofilia. “Il cinema è la mia passione da sempre – racconta Loretta Goggi – e adesso me lo voglio davvero concedere”. E a proposito del Covid: “approfittiamo di questa stagione – suggerisce – per abbandonare ogni falsa priorità e concentrarci sui valori essenziali e quello che conta davvero”.