Terremoto, nel bunker delle opere recuperate dalle macerie

Alla vigilia del primo anniversario della scossa del terremoto che ha provocato gravi danni nell’Italia centrale, in paesi come Castelsantangelo sul Nera, Ussita e Visso, vi portiamo con Fabio Bolzetta a Spoleto, all’interno del deposito di sicurezza della Regione Umbria dove sono custodite quasi 5mila delle opere salvate dalle macerie. Ne è nato un centro polifunzionale dove viene praticato il restauro, lontano dagli occhi dei curiosi, un luogo di sicurezza e cura. Di fatto, un museo unico al mondo.