Benigno, nato e vissuto a Todi, subì il martirio durante l’ultima cruenta persecuzione di Diocleziano e Massimiano, all’inizio del IV secolo, e il suo corpo fu sepolto lungo la strada che da Todi conduceva al cosiddetto Vicus Martis, una località che ancora oggi è chiamata S. Benigno. Fu ordinato sacerdote per la sua bontà e rettitudine; affrontò coraggiosamente la tortura e la morte per la difesa della verità.

13 Febbraio 2019

  • Santa Messa, 23 febbraio 2024
  • Papa
  • Click to pray