Crostata morbida con lime e mango

La ricetta di Alessandra di Torino

 

Per la base morbida:

3 uova

150 gr di zucchero

1 pizzico di sale

1 bustina di vanillina

150 gr di farina “00”

Mezza bustina di lievito per dolci

50 gr di burro

Scorza grattugiata di 1 lime

Succo di mezzo lime

 

Per la crema pasticcera al lime:

3 tuorli d’uovo

150 gr di zucchero

40 gr di amido di mais

500 ml di latte

Scorza di lime

 

Per la bagna:

acqua tiepida

zucchero

limoncello

 

Per la decorazione:

1 e mezzo mango

 

Fondete il burro e lasciate che si raffreddi. Setacciate la farina con il lievito e la vanillina. Montate a lungo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e chiaro (ci vorranno circa 15 minuti). Dopodiché aggiungete poca farina per volta. Amalgamate il composto con una frusta. Aggiungete anche il burro fuso ormai intiepidito, la scorza grattugiata e il succo del lime e un pizzico di sale.

Versate l’impasto nello stampo furbo imburrato e infarinato e cuocete in forno preriscaldato a 170-180°C per 15-20 minuti. Lasciate raffreddare completamente prima di sformare. Nel frattempo preparate la crema pasticcera aromatizzata al lime.

Fate scaldare in un pentolino il latte con la scorza del lime. In una casseruola lavorate i tuorli con lo zucchero, quando il composto sarà chiaro e spumoso aggiungete l’amido di mais. Versate il latte a filo e cuocete a fuoco basso mescolando di continuo.  La crema sarà pronta quando togliendo la frusta il composto “scriverà”. Coprite la crema con della pellicola trasparente facendola aderire alla superficie oppure spolverizzate con dello zucchero a velo così non si formerà la “pellicina” durante il raffreddamento.

Capovolgete la torta e bagnate la base con una bagna di acqua tiepida, limoncello e zucchero. Quando la crema pasticcera sarà completamente fredda versatela sulla base bagnata. Distribuitela in modo uniforme.

Sbucciate e tagliate a fette il mango. Distribuite quindi le fette sulla crema pasticcera e servite.