Madeleine con crema alla liquirizia

La ricetta di Angela Frenda di Milano

 

120 gr di Farina

120 gr di Zucchero a velo

6 gr di Lievito per dolci

100 gr di Burro

2 Uova

Scorza grattugiata di 1 Limone non trattato

1 pizzico di Sale

1 cucchiaio di Miele

 

Per la crema alla liquirizia:

250 ml di Latte

80 gr di Zucchero

Scorza grattugiata di Mezzo Limone

1 bacca di vaniglia

3 Tuorli d’uovo

30 gr di Farina

Liquirizia pura

Zucchero a velo per decorare

 

Prendete il burro e fatelo sciogliere a fuoco dolcissimo in un pentolino. L’ideale è usare la tecnica a bagnomaria. In una ciotola setacciate la farina, poi aggiungete lo zucchero a velo, il lievito, il burro fuso tiepido e mescolate. Aggiungete poi due uova intere, la scorza di un limone grattugiata, un pizzico di sale e un cucchiaino di miele. Mescolate con un cucchiaio di legno. Mettete a riposare il composto coperto da un panno per circa un’ora e mezza.

Trascorso il tempo di riposo inumidite con acqua gli stampini per madeleine (meglio se in alluminio) e riempiteli per metà con il composto. Infornate per circa 13 minuti a 200° in forno statico preriscaldato. Quando pronte, fatele raffreddare e spolverizzatele con dello zucchero a velo. Servitele accompagnate da crema alla liquirizia. Fate bollire il latte con metà dello zucchero e aggiungete la scorza grattugiata di limone, la bacca e i semi di vaniglia. Quando sarà bollente lasciate raffreddare per qualche minuto. Nel frattempo, sbattete in una ciotola i tuorli insieme all’altra metà dello zucchero e aggiungete poi la farina setacciata amalgamando bene. A questo punto filtrate il latte aromatizzato e unitelo al composto. Rimettete sul fuoco a fiamma dolce e continuate a mescolare fino a che la crema non si sarà addensata. Spegnete e fate raffreddare versandola in una ciotola ampia e coprendola con della pellicola trasparente a contatto con la crema: in questo modo non si indurirà la superficie. Per aromatizzarla alla liquirizia aggiungete alla crema della liquirizia pura. Mescolate per bene e aggiungete più liquirizia qualora voleste ottenere un colore più scuro. Spolverizzate le madeleine con dello zucchero a velo.