‘O cappiello ‘e San Gennaro

Per la Pasta: (facciamo la metà)

100 gr Semola

100 gr Farina 00

2 Uova

Sale

Per il Ripieno:

2 Mazzetti di Friarielli freschi (1 porzione già cotta)

2 Salsicce di Maiale (1 salsiccia sbriciolata già cotta)

150 gr Ricotta Vaccina

2 cucchiai Pecorino Romano

Olio Extra vergine d’Oliva

Vino bianco

Acqua

50 gr Asiago

Taralli Sugna e Pepe (porta lei)

4/5 Pomodorini secchi sott’Olio (porta lei)

 

 

Procedimento

Impastare la semola con la farina, le uova e il pizzico di sale. Coprire con un canovaccio e lasciare a riposare per almeno un’ora. (se lo fa il giorno prima mette in pellicola).

Lavare i friarielli e soffriggerli in pentola con olio, aglio e peperoncino, aggiungendo acqua e vino quanto basta.

Spellare le salsicce e soffriggerlo in padella con un filo d’olio. Sfumare con vino bianco e ultimare la cottura. Lasciare intiepidire.

Frullare una parte dei friarielli con tre quarti di salsiccia, ricotta e pecorino. Mettere la crema così ottenuta in un sac à poche. Stendere la pasta molto sottile, tagliare dei dischi di circa 9 cm di diametro.

Riempire i dischi al centro con la farcia e aggiungere a piacere un dadino di caciotta. Pennellare i bordi con un po’ d’acqua e sigillare bene prima metà e poi chiudere intorno al dito formando i tortelli.

Lessare i tortelli in acqua bollente e salata. Scolare bene. In una padella scaldare l’altra metà di friarielli e frullarli.

Impiattare facendo un fondo di crema di friarielli su cui adagiare i tortelli. Completare con un po’ di salsiccia e una sbriciolata di taralli sugna e pepe.

GUARDA LA PUNTATA