Edith Gabrielli, storica dell’arte

Storica dell’arte, il più giovane dirigente del Ministero per i Beni Culturali, a Edith Gabrielli, come sovrintendente ai Musei del Piemonte, si devono il restauro e la rinnovata proposta al pubblico di monumenti storici di valore europeo, come la palazzina di caccia di Stupinigi, palazzo Carignano, Palazzo Reale… Poi direttrice del polo museale del Lazio, con decine di musei noti e meno noti ricchissimi di opere da far conoscere, perché il Lazio non è solo Roma. E attualmente direttrice di Palazzo Venezia e del Vittoriano, di cui sta aprendo al pubblico, covid permettendo, sale riservate e spazi nascosti. Per fare dei musei non sedi polverose, ma case accoglienti, che esistono perché esiste il pubblico, soprattutto dei giovani, dei bambini.