Hamdan El Zaqri
musulmano innamorato di Gesù

Hamdan El Zaqri è passato all’onore delle cronache beatamente ignoranti come “il primo docente di religione cattolica islamico”. Che scandalo, per di più se la diocesi gli ha pagato gli studi. Invece, chiunque sa che solo i battezzati possono insegnare religione nelle scuole, e Hamdan è convintamente musulmano, Yemenita, venuto in Italia per curarsi, a Prato, in ospedale, ha incontrato Giusto Barbin, fondatore della comunità cristiana Il Mulino, nel Mugello, che si ispira a don Lorenzo Milani. Hamdan ha deciso di andare a vivere lì, in una grande famiglia di famiglie, che lavora, condivide, prega, e stando con loro si è innamorato di Gesù. Ha voluto studiare il Vangelo, il catechismo, la storia della Chiesa e si è laureato all’Istituto di Scienze Religiose, lui che fa parte della Comunità Islamica, che insegna il Corano ai bambini e fa il ministro del cult islamico nelle carceri. Effettivamente, la diocesi di Firenze gli ha offerto una borsa di studio, e Hamdan, colto, gentile, profondamente religioso, fa tanto per aiutare l’incontro, per prevenire i fanatismo e i pregiudizi.