Milad Fatouleh, cantante e musicista

Cantante, musicista, questo giovane palestinese deve la sua iniziale notorietà alla canzone “Una stella per Betlemme” con cui nel 2009 ha partecipato allo Zecchino d’oro. L’inizio di una carriera e il primo seme di una passione, quella per la musica, che lo accompagna da fin da piccolissimo. E proprio la musica lo ha riportato a Gerusalemme. Dopo lo Zecchino d’oro infatti con i suoi genitori e le sue sorelle è rimasto in Italia, qui hanno trovato lavoro e hanno studiato, ma il suo cuore è rimasto in Palestina. Su richiesta di padre Ibrahim Faltas, il francescano parroco di Gerusalemme è tornato lì per insegnare musica. Ha dichiarato “Lavorare con i bambini, aiutare tanti di loro, anche non vedenti a ritrovare la gioia attraverso la musica è il valore aggiunto di una passione, la musica, che riempie la mia vita”.