#SOUL – Gabriele Romagnoli ospite di Monica Mondo

Gabriele Romagnoli, giornalista di razza e scrittore, è un globetrotter della parola, da Beirut a Torino, da New York a Roma, per u passaggio respiro in cui ha diretto Rai sport “peggio del Libano”, ha detto. Un tipo scapigliato e apparentemente ombroso, splendida penna, inquietudine profonda e ricerca continua di risposte e verità. Il suo ultimo libro è stupito per la meraviglia dell’ultimo amore. Ce n è l’ennesimo, dato che il titolo scelto è Senza fine. E’ l’amore definitivo, quello che non speravi più di trovare, e che gli è stato donato nell’incontro con la collega sua e nostra Paola Saluzzi. Sono racconti di storie d’amore, le più insolite e dolorose, o luminose, tra cui quella mitica dei suoi genitori. In tutte scoppia il desiderio di pienezza, dell’eternità, di un per sempre che riconcili con le ferite della vita e aiuti ad attraversare con leggerezza il tempo.