Caccia italiani in Iraq. Il ministero della difesa: solo ipotesi, la decisione compete al Parlamento

Caccia italiani in IraqIn primo piano nel Tg2000 le indiscrezioni di stampa che proiettano anche l’Italia in guerra contro l’Isis. Cacciabombardieri italiani sarebbero pronti a bombardare l’Iraq. Immediata la replica del ministero della difesa: per ora è soltanto un’ipotesi e comunque ogni decisione dovrà prima passare dal parlamento. Nel frattempo la crisi siriana si fa sempre più incandescente.
I dettagli nel servizio di Silvio Vitelli.