Caso Regeni, il Governo del Cairo parla di vendetta personale. Gentiloni chiede di fare chiarezza

Il Caso Regeni. Nuova e ormai quinta versione da parte dell’Egitto sulla morte del giovane ricercatore italiano. Il governo del Cairo adesso parla, tra i moventi del delitto, di una vendetta personale. Il ministro Gentiloni raccoglie la rabbia della famiglia e all’Egitto dice: dovete tirar fuori la verità. Servizio di Antonio Soviero.