Lunedì-sabato: 8.30, 12, 14.55, 18.30 e 20.30. Domenica: 18.30 e 20.30

La situazione è ancora molto difficile, la curva dei contagi è alta e c’è grande paura. Oggi è la giornata in cui ci ritroviamo nella preghiera. Alle 21, l’iniziativa voluta dalla conferenza episcopale per affidare a Dio l’Italia. E il papa ricorda: “Quando tutto vacilla, solo l’ancoraggio alla preghiera salva.” Una candela alla finestra e un drappo bianco sarà il segno della vicinanza da casa. Servizio di Nicola Ferrante

20 Marzo 2020