Europa: cresce nel vecchio continente l’antieuropeismo. L’intervista a Lucio Caracciolo

Il ministro delle finanze greco – Varoufakis – promette che il 5 giugno il suo paese restituirà la rata da 312 milioni al fondo monetario internazionale. La notizia del mancato pagamento aveva mandato in fibrillazione i mercati. Ma crisi greca, risultati delle elezioni in Spagna e Polonia rappresentano un forte scossone all’Unione Europea e alle politiche di austerità che l’hanno governata in questi anni. Servizio di Augusto Cantelmi