Iraq: nei villaggi liberati dall’Isis si celebra la messa delle palme dopo 2 anni di califfato

Se in Egitto si è pianto per il duplice attentato terroristico, in Iraq, invece, si è tornato a gioire e a cantare. In alcuni villaggi del nord liberati dall’assedio dell’Isis, è stato possibile celebrare la domenica delle palme dopo oltre due anni di occupazione da parte del califfato. Festa grande nella città di Karakosh, la più importante comunità cristiana nel Paese. Servizio di Massimiliano Cochi