Istat, meno nascite e più decessi. Nel 2065 -6,5 mln italiani

L’ Italia si prepara ad essere un Paese sempre più vecchio. A dirlo è l’Istat che, con l’ultima indagine, ha fotografato il Bel Paese tra 47 anni: nel 2065 saremo sei milioni e mezzo di meno e le nascite non riusciranno a compensare le morti. Il servizio di Marco Bergamaschi.