Kashmir a rischio guerra, rottura diplomatica con India

Oltre 500 persone arrestate nel Kashmir indiano per prevenire ulteriori violenze. Un giovane manifestante è morto durante gli scontri con la polizia a Srinagar, capitale del Jammu e Kashmir, mentre almeno altri sei sono stati ricoverati in ospedale, alcuni con ferite d’arma da fuoco. Il servizio di Antonio Soviero