Napoli, prognosi riservata per Noemi colpita da un proiettile da guerra

E’ ancora riservata la prognosi per la piccola Noemi, colpita da un proiettile durante una sparatoria a Napoli. Un proiettile blindato, usato nelle zone di guerra. E’ caccia al sicario. E migliaia ieri in piazza contro la criminalità: tra loro anche il figlio di un boss. Servizio di Luigi Ferraiuolo, che ha raccolto le voci della Napoli che dice basta alla violenza.