Paolo VI, il ricordo del cardinale Giovanni Battista Re

Insieme a Romero, domenica prossima sarà canonizzato anche Paolo VI, il pontefice che portò a termine il concilio e riformò profondamente la Curia romana, papa audace e complesso, non sempre compreso. A sfatare alcuni luoghi comuni sulla sua figura, uno dei suoi collaboratori, il cardinale Giovanni Battista Re, bresciano come Montini, che dal 1971 lavorò a stretto contatto con il pontefice, come segretario del card. Giovanni Benelli, allora sostituto della Segreteria di Stato. Servizio di Cristiana Caricato