Zaky sotto processo, calvario da sua lettera in difesa dei cristiani copti

“Non so perchè sono in carcere, rilasciatemi”, lo ha detto Patrick Zaki nella prima udienza del processo in cui lo studente egiziano dell’università di Bologna è accusato di diffusione di notizie false dentro e fuori il suo paese. Servizio di Maurizio Di Schino.