Le Filippine alla prova del voto – 9 maggio 2019

Con le presidenziali di tre anni fa iniziava nelle Filippine l’era Duterte; oggi l’uomo forte dell’arcipelago asiatico cerca un plebiscito nelle elezioni di metà mandato, per conquistare tutto il Senato e poter cambiare la Costituzione. È questo l’argomento di Today, l’approfondimento di Tv2000 dedicato all’attualità internazionale.

Reduci da una guerra violentissima nel sud del Paese contro i separatisti islamici di Mindanao, le Filippine ne stanno combattendo un’altra sul fronte della sicurezza interna. È la cosiddetta “guerra alla droga” di Duterte, che nell’ultimo anno e mezzo ha fatto impennare il numero di esecuzioni extragiudiziali ai danni di tossicodipendenti e piccoli spacciatori; resta invece florido il narcotraffico, che vede coinvolti nelle indagini gli stessi figli del presidente. Ma se Ong, osservatori indipendenti e vescovi Cattolici non cessano di denunciare gli abusi di Duterte in tema di diritti, l’opinione pubblica sembra comunque dalla sua parte, e queste elezioni di metà mandato diranno fino a che punto. Proprio al clima nelle Filippine è dedicata la prima parte del reportage di Francesco Conte, che nella seconda racconterà invece di un progetto dei padri canossiani per gli abitanti della baraccopoli di Tondo. Analizzerà questi temi in studio, con Andrea Sarubbi, Francesca Manenti, Senior Analyst del desk Asia e Pacifico del Ce.S.I – Centro Studi Internazionali.

La puntata, aperta dalla copertina di Solen De Luca, sarà chiusa da un’opera d’arte legata al tema della trasmissione: in questo caso più di una, perché si tratta di diversi capolavori sulla sabbia di Nathaniel Alapide, un sand artist filippino che sta trovando successo negli Emirati Arabi Uniti.