“Bambini soldato, l’infanzia perduta”, puntata del 13 febbraio 2021

Minori sottratti alle famiglie, costretti a combattere e uccidere, che diventano soldati a 9 anni e che spesso, quando non muoiono, rimangono guerriglieri per tutta la vita. A ridosso della Giornata mondiale contro l’uso dei bambini soldato, è questo il tema della puntata di Today, l’approfondimento sull’attualità internazionale condotto da Andrea Sarubbi.

250 mila bambini, in tutto il mondo, sono impiegati nelle guerre: messaggeri, spie, facchini, ma soprattutto combattenti. Anziché imparare a leggere, imparano a uccidere. E restano segnati per sempre. Il 12 febbraio di ogni anno la comunità internazionale ricorda il loro dramma, nell’anniversario dell’entrata in vigore dell’Opac, il protocollo internazionale che dal 1992 vieta l’utilizzo dei minori nei conflitti. L’accordo, firmato da 170 Paesi, non basta però a fermare il fenomeno, ancora diffuso in vari continenti: i reportage raccolti in questa puntata di Today vanno dal Centrafrica alla Repubblica democratica del Congo, passando per una serie di testimonianze di operatori umanitari anche da Yemen, Siria e Filippine. Ad analizzare il tema, con Andrea Sarubbi, due ospiti impegnati da anni a contrastare questo dramma: Federica Biondi, operatrice umanitaria di Intersos, e Andrea Iacomini, portavoce per l’Italia dell’Unicef.

La puntatasi chiude con un riferimento all’arte dedicato a un laboratorio che permette agli ex bambini soldato di superare il proprio tormento interiore attraverso la pittura.