17 aprile 2021 – Custodire il creato, la sfida oltre la pandemia

La Giornata mondiale della Terra 2021 arriva in un momento propizio per l’ambiente: gli USA sono rientrati negli accordi di Parigi, in Europa la produzione di energia da fonti rinnovabili ha superato quella da fonti fossili. È questo il tema della puntata di Today, l’approfondimento sull’attualità internazionale condotto da Andrea Sarubbi.
Il Covid non ha fermato il cambiamento, anzi, lo ha forse accelerato: durante la pandemia è crollata dell’8% la domanda di petrolio, mentre la produzione di energia rinnovabile nel mondo è ora al suo record. Il cambiamento di amministrazione negli Stati Uniti ha ridato forza politica agli accordi di Parigi, l’Europa ha ribadito il proprio Green deal, la stessa Cina ha dato grande impulso alla produzione di energie alternative. La Giornata mondiale della Terra, in programma il 22 aprile, apre una riflessione sul futuro prossimo del Pianeta e su quella transizione energetica che anche in Italia è al centro del dibattito politico. Il reportage di Françoise Weilhammer si interroga sulla convenienza economica dell’energia eolica, quello di Laura Silvia Battaglia racconta i cambiamenti sul fronte energetico in atto in Giordania. Ad analizzare i temi, con Andrea Sarubbi, la coordinatrice per l’Ecologia della Commissione vaticana sul Covid 19, Chiara Martinelli, e il direttore scientifico del Kyoto Club, Gianni Silvestrini.
In chiusura le installazioni ecosostenibili che, nel corso degli ultimi anni, hanno abbellito varie metropoli in giro per il mondo, producendo anche energia.