PALINSESTO 2018-19 – Press kit

 

 

 

Tv2000: arrivano Poretti, Saluzzi, Cristicchi e Borrometi, torna Sortino 
Emittente della Cei presenta palinsesto 2018/2019
Tra i nuovi programmi: Ave Maria, Scarp de’ Tenis, Così è la vita, Ora solare.
Licia Colò la domenica ancora al timone de Il Mondo insieme


Milano, 12 settembre 2018. Giacomo Poretti, attore del trio comico ‘Aldo, Giovanni e Giacomo’, Paola Saluzzi, Paolo Borrometi, Alessandro Sortino, don Luigi Verdi, Simone Cristicchi, Joe Bastianich, Beatrice Fazi, don Marco Pozza. I loro programmi sono tra le novità di Tv2000 che incrementa l’offerta televisiva con un palinsesto rinnovato per la stagione 2018/2019, presentato a Milano ai Chiostri di San Barnaba. Giacomo Poretti è il protagonista della serie tv Scarp de’ Tenis, che declina in formato tv le storie dell’omonimo giornale di strada. Paola Saluzzi conduce il programma pomeridiano Ora Solare, in onda dal lunedì al venerdì alle 14, e il documentario in due puntate Alla scoperta del Quirinale. Don Luigi Verdi e Simone Cristicchi sono i protagonisti, in accoppiata, di Le poche cose che contano: il fondatore della fraternità di Romena e l’artista sono diventati amici dialogando sul valore delle cose e l’amore per la bellezza. Alessandro Sortino, che di Tv2000 è stato negli anni scorsi direttore creativo ideando alcuni tra i programmi di maggiore successo tuttora pilastri del palinsesto, torna con due proposte: Così è la vita,infotainment di prima serata e Le pietre parlano, un percorso sulla storia straordinaria che può essere raccontata partendo dalle pietre di Roma.

Grande ritorno anche quello di don Marco Pozza, il cappellano del carcere di Padova protagonista nella scorsa stagione di Padre nostro, il programma che ha visto la partecipazione di Papa Francesco: quest’anno è suo Ave Maria, di cui è coautore e regista Andrea Salvadore.

Di Joe Bastianich, il giudice di Masterchef viene mandato in onda il suo tour musicale On the road per la prima volta in chiaro; Beatrice Fazi conduce la nuova edizione di Beati voi, con la partecipazione di Giovanni Scifoni e Claudia Benassi, quest’anno sul tema dei Dieci Comandamenti e il programma sul matrimonio Per sempre; Padre Marko Ivan Rupnik è l’autore e il conduttore in otto puntate di La santa bellezza, dialoghi sull’arte spirituale. Tra le novità Bacaro di Daniele Marcassa con un ospite d’eccezione come Patrizio Roversi; Sacri Monti di Clara Iatosti, viaggio in Piemonte e Lombardia nei luoghi che sono patrimonio mondiale dell’Unesco.

Tutti i popolari volti di rete confermati: Licia Colò con Il mondo insieme, come sempre la domenica pomeriggio; Cesare Bocci con Segreti; Michele La Ginestra con due spettacoli teatrali M’accompagno da me e Come Cristo comanda; Luigino Bruni ed Eugenia Scotti con Benedetta economia; Andrea Monda con Buongiorno professore; Arianna Ciampoli.

L’informazione, sotto la guida del direttore Lucio Brunelli, si rafforza con l’arrivo di Paolo Borrometi il giornalista sotto scorta per le minacce ricevute dalla mafia dopo le sue inchieste. Borrometi realizzerà servizi e inchieste sui temi a lui più cari: quelli di denuncia “con nomi e cognomi” di infiltrazioni mafiose nel territorio e storie positive, di riscatto dai lacci della criminalità e di solidarietà. Il cronista collaborerà con il Tg2000 e sarà impegnato anche all’interno del programma Ora Solare condotto dalla Saluzzi. Tra le novità dell’offerta informativa il programma Guerra e pace, settimanale di approfondimento degli esteri condotto da Antonio Soviero.

Tre edizioni del telegiornale: alle 12, alle 18.30 (con il Post, 5 minuti d’inchiesta e reportage) e alle 20.30; quest’ultimo seguito alle 20.45 dalla storica rubrica TGTg, condotta da Donatello Vaccarelli,  approfondimento con rassegna stampa commentata dei titoli dei principali tg italiani ed esteri e ospiti in studio. Nel carnet del Tg2000 anche la Rassegna stampa alle 6.30; Terza Pagina di Saverio Simonelli tutti i giorni in coda al tg delle 12 e Terza Pagina Magazine il sabato in seconda serata; Sport2000 di Giampiero Spirito il lunedì alle 19; Buone notizie di Cesare Cavoni il lunedì alle 19.30.

Si amplia per titoli e temi la grande cineteca di Tv2000 che spazia dai period drama della Bbc ai grandi classici italiani (il ciclo Don Camillo e i grandi successi di Totò) e internazionali e quest’anno presenta alcune importanti prime visioni: Full of grace – Piena di grazia, Vado a scuola, Miniscule – la valle delle formiche perdute, Henry Poole – Lassù qualcuno ti ama, Dietro la maschera, The grace card. Tra i grandi classici internazionali, film di Woody Allen, Giuseppe Tornatore, Roberto Rossellini, Ermanno Olmi, Jean-Pierre e Luc Dardenne, Mike Leigh, Elia Kazan, Billy Wilder, Mira Nair e Roberto Faenza. C’è anche Fronte del Porto con Marlon Brando.

Una grande novità dell’emittente Cei è Tv2000Factory, neonata fabbrica del racconto della realtà già al lavoro su alcuni progetti. Tv2000Factory realizza, utilizzando e valorizzando professionalità interne, documentari che sperimentano linguaggi alternativi, nuove tecnologie e un doppio binario del racconto. Ogni documentario infatti è accompagnato da un webdoc che integra la storia raccontata e segue i protagonisti anche dopo la fine delle riprese attingendo anche agli strumenti e al linguaggio dei social. Tra i prodotti della Factory: Il viaggio di Mohammed dello scrittore Eraldo Affinati, con la regia di Giuseppe Carrieri; Made by Iraqi Girls e L’estate più bella con la regia di Gianni Vukaj; Terramater di Antonio Montesanti e Sofia Rinaldo.

Tutti i pilastri del palinsesto di Tv2000 sono confermati e si rafforzano. I quotidiani Bel tempo si spera con Lucia Ascione; Il mio medico con Monica Di Loreto (che conduce anche Buonasera dottore); Quel che passa il convento con Virginia Conti e Fra Domenico De Stradis, Siamo Noi con Gabriella Facondo e Massimiliano Niccoli; Il diario di Papa Francesco con Gennaro Ferrara; Attenti al lupo con Giuseppe Caporaso e Maris Milanese. I settimanali: Borghi d’Italia con Mario Placidini; Effetto Notte con Fabio Falzone; Today con Andrea Sarubbi, Retroscena con Michele Sciancalepore; Soul con Monica Mondo; Indagine ai confini del sacro con David Murgia; C’è spazio con Letizia Davoli. Tutta la produzione di carattere religioso: Buongiorno a Maria, Rosario da Pompei, Rosario da Lourdes, Rosario alla Madonna che scioglie i nodi, Santa Messa, Angelus, Coroncina della Misericordia e Sulla strada.

“Anche quest’anno – dichiara Paolo Ruffini, per 4 anni direttore di Tv2000-InBlu Radio e dal 1° settembre Prefetto del Dicastero vaticano per la Comunicazione – i palinsesti di Tv2000 e di InBlu Radio dimostrano, credo, che un’altra tv è possibile, e che la radio di flusso non è necessariamente una radio di parole perse; che si può parlare il linguaggio del proprio tempo senza per questo essere corrotti da ciò che in ogni tempo consuma la bellezza della relazione. L’ambizione di Tv2000 e di InBlu Radio è sempre stata ed è quella di riuscire ad essere un punto di riferimento per il dibattito culturale del Paese. Questo è ciò che unisce i tanti programmi che ormai sono la storia della nostra tv, con i nuovi, che si innestano in un tronco sempre più solido. È bello vedere una squadra che cresce. Crescono i compagni di viaggio, quelli davanti le telecamere (che hanno scelto di lavorare in questa piccola tv perché è bella) e quelli davanti al televisore (che hanno scelto di guardarla per la stessa ragione); e questa è la share che ci piace, che ci unisce: la condivisione di una passione per la bellezza in un tempo dove la comunicazione è così spesso fondata su ciò che bello non è. Quelli a Tv2000 e InBlu Radio sono stati per me anni bellissimi. Questi che vengono presentati oggi sono gli ultimi palinsesti ai quali ho contribuito. Sarò felice negli anni che verranno di essere fra i sempre più numerosi telespettatori di una tv che cresce, e fra i radioascoltatori di una radio che è un piccolo gioiello. Con la certezza che con il nuovo direttore, Vincenzo Morgante, Tv2000 e InBlu cresceranno ancora”.

“Tra le novità dell’informazione di Tv2000 – afferma il direttore dell’informazione, Lucio Brunelli – c’è innanzitutto l’arrivo di Paolo Borrometi, giornalista siciliano sotto scorta per le sue inchieste antimafia. Paolo naturalmente continuerà le sue inchieste-denuncia per il nostro tg ma racconterà anche storie positive, di riscatto dai lacci della criminalità organizzata. Un rapporto, quello che lo lega alla nostra tv, che va oltre la dimensione solo professionale. Altra novità la partenza, ogni venerdì alle 20.45, di una nuova rubrica settimanale Guerra e pace: l’approfondimento del fatto più importante della settimana sulla scena internazionale con l’aiuto di analisti di diverso orientamento. Tante piccole novità anche negli altri approfondimenti direttamente legati alla testata giornalistica come TGtg, Buone notizie, Terza pagina, Sport2000“.

“Il DNA della nostra emittente – sottolinea l’Amministratore delegato, Massimo Porfiri – è entrare dentro la vita quotidiana per raccontarla con passione e discrezione al tempo stesso, con spirito di condivisione e contemporaneamente con obiettività, con sano realismo e altrettanta poesia, questo sia che si faccia informazione sia che si produca intrattenimento. Il 1° settembre 2018 si è conclusa la stagione estiva che riporta il miglior risultato da quando la nostra tv è rilevata da Auditel con uno 0,82% medio per l’intera giornata. Contiamo di mantenere il trend in continua crescita di questo 2018 in un contesto di mercato broadcaster in cui negli ultimi anni è cresciuta costantemente l’offerta televisiva con l’avvento di realtà molto più ricche di noi (gruppi internazionali e braodcaster nazionali). Sulla piattaforma web e sui social stiamo facendo ottimi numeri grazie ad un lavoro di grande qualità sempre rapportato ai nostri mezzi e per quanto riguarda la radio, oltre al mantenimento di un palinsesto di assoluta qualità, lavoriamo costantemente tramite l’acquisizione di piccole frequenze, la digital radio, gli aggregatori, le App. Cerchiamo, sempre con i mezzi che l’editore generosamente ci mette a disposizione e con le risorse direttamente prodotte, di mantenerci al passo con l’adeguamento tecnologico e organizzativo che nel nostro settore ha un rilievo fondamentale. È importante inoltre ricordare, proprio oggi, il rinnovo avvenuto nel luglio scorso per i prossimi due anni e cioè fino al dicembre 2020 del contratto di esclusiva pubblicitaria con la Concessionaria PRS. Siamo molto soddisfatti di quanto è stato realizzato fino ad oggi, ma siamo ancor più confidenti che questa collaborazione possa portare ancora migliori frutti da qui ai prossimi due anni. Vorrei oggi ricordare che dietro ad ogni soddisfazione, ad ogni successo ad ogni riconoscimento di pubblico e critica c’è un lavoro incredibile di tecnici, amministrativi, operai che contribuiscono allo stesso livello e con immensa dedizione e senso di appartenenza a far sì che Tv2000 e InBlu Radio possano trasmettere con #iltonogiusto”.

 

Tv2000: 0,82% share, nella Top20 delle tv più viste d’Italia
Boom web: 145 mln visualizzazioni su You Tube
Cresce numero spettatori che vedono emittente Cei: 100 mila al giorno. Al mattino 8° tv nazionale. Daytime all’1% +10,2% sul 2017.

Milano, 12 settembre 2018. Tv2000 chiude la stagione estiva allo 0,82% medio (dalle 7:00 alle 02:00) registrando il miglior dato stagionale dalla nascita dell’emittente e confermandosi nella Top20 delle emittenti televisive italiane. Tv2000 da agosto 2017 rileva un trend di ascolti in continua crescita. Nel progressivo gennaio-agosto 2018 l’emittente registra lo 0,77% medio nella giornata con 100 mila telespettatori, una crescita sul pari periodo 2017 di +5,5%. Positivi i risultati nel daytime: nel progressivo di questi primi 8 mesi del 2018 (dalle 7:00 alle 21:00) registra l’1,0% medio e cresce sul 2017 del +10,2%. In particolare, la fascia del mattino (07.00-12.00) dove con un 1,70% di share medio, l’emittente si posiziona come 8° rete nazionale. In crescita la fascia 15:00 – 20:30 che registra l’1,05% di share medio con un delta positivo del +18,2% sul pari periodo del 2017. Nel prime time (20:30/22:30) l’emittente della Cei consolida i dati dello scorso anno con uno share medio dello 0,42%, grazie ad una programmazione diversificata tra cinema, produzioni e serie tv. Ottimi riscontri si evidenziano anche dall’informazione di Tv2000 in cui nel mese di agosto il Tg2000 delle 12:00 consolida l’ascolto di agosto 2017 con 0,90% medio e quello delle 18:30 (1,34%) sul pari periodo 2017 cresce del 13,6% mentre la nuova edizione delle 20:30 registra un incremento significativo (+42,5%) con uno 0,57% di share. Nel progressivo 2018 cresce la fascia d’età dei più giovani dove l’incremento è significativo sia in termini di ascolto che di composizione a partire dai 15 anni fino ai 54 anni soprattutto nella mattina dalle 7.00 alle 12:00: è in forte crescita la fascia d’età 15/34 che registra un incremento dell’83,3% mentre ancora più significativa la crescita della fascia d’età 35/54 (+134%).

Tv2000 nel web è un network (3 milioni e 500 mila pagine sfogliate in primavera) articolato in un sito madre (tv2000.it) e da oltre 40 siti dei singoli programmi, sui quali è possibile rivedere i contenuti delle trasmissioni, sia integralmente che selezionati per argomenti. I contenuti on demand dei programmi di rete e dell’informazione sono disponibili anche nei canali YouTube di Tv2000 (120 milioni di visualizzazioni a giugno 2018) e del Tg2000 (25 milioni di visualizzazioni a giugno 2018). La pagina Facebook conta 280 mila “mi piace” e l’account Twitter 35 mila follower. Nella primavera 2018, la condivisione dei contenuti ha raggiunto 9 milioni di persone, per un numero totale di 12 milioni di impres­sion. Tv2000 attra­verso il sito WebDoc (tv2000webdoc.it), è anche approfondimento e web storytelling. Ogni sera il Daily (tv2000.it/daily) pubblica il racconto della giornata, riproponendo i contenuti più significativi trasmessi nelle 24 ore. Le App (Tv2000 e Tg2000) permettono di guardare live la programmazione e di consultare on demand tutti i contenuti, permettendo una rapida e facile con­divisione con i social e WhatsApp.

InBlu Radio: tra i big Finardi e Colò. Cresce l’informazione
Emittente radiofonica della Cei presenta nuovo palinsesto 2018/2019.
Si rafforza la WebRadio on demand

Milano, 12 settembre 2018. Più informazione e nuovi programmi: I giorni e la storia di Paola De Simone, Parola ai bambini’ di Daniela Lami, Controcanto gli incontri (che) generano armonia racconti di Alessandra Giacomucci, Arte, Pensieri e Parole di Laura Valente e Flavio Caroli. E in collaborazione con Tv2000 con un adattamento radiofonico: Sulla Strada con il francescano padre Giulio Michelini, Borghi d’Italia condotto da Mario Placidini, Soul di Monica Mondo. InBlu Radio, network delle 100 radio italiane della Conferenza episcopale italiana, presenta la stagione 2018/2019 e un palinsesto rinnovato. Tra i protagonisti Eugenio Finardi con La musica è ribelle programma di informazione musicale che racconta 40 anni di musica con sentimenti ed emozioni che si incrociano e ritrovano nei vari generi dalla classica al pop; Licia Colò e il marito Alessandro Antonino con Dio li fa e poi li accoppia; il critico televisivo Mariano Sabatini con AtuXTv; l’attrice Claudia Benassi con La valigia dell’attrice.

Cresce anche l’informazione. Undici le edizioni quotidiane del Giornale radio (dalle 7 alle 19), continuamente aggiornate nelle notizie ed arricchite da interviste e servizi di cronaca. Le due edizioni principali in onda ogni giorno, in diretta, alle 13 e alle 18. Dal lunedì al sabato la rassegna stampa apre la fascia informativa del programma Buongiorno InBlu. Tre ore di approfondimento sui principali temi di attualità, in Italia e nel mondo, con interviste in diretta e schede esplicative sui fatti quotidiani. E poi Piazza InBlu con le grandi interviste ai protagonisti della politica, dell’economia e della cronaca. Interviste che tornano in primo piano anche nel tradizionale appuntamento del Pomeriggio InBlu. Cosa scriveranno e quali notizie metteranno in risalto i quotidiani il giorno successivo lo racconta ogni sera alle 18.12 il programma Buona la prima. Mentre le aperture e i temi principali dei telegiornali di prima serata vengono commentati da TG e non solo. Sul versante dell’informazione religiosa Ecclesia, un programma in diretta sui principali eventi della Chiesa.

Si rafforza anche la WebRadio a cura di Paolo Prato con canali tematici on demand contenenti musica e cultura. Una libreria gratuita on line con migliaia di contenuti a portata di mano. Si può accedere al servizio dal portale dedicato: https://webradio.radioinblu.it.

Tra le rubriche tornano La rete in tre minuti sulle bufale del web affidata a Paolo Attivissimo, quella sull’arte Un quadro in tre minuti condotta dal professore Flavio Caroli, sulla cultura con Un libro in tre minuti di Piero Dorfles, sul cinema Un film in tre minuti con Fabio Falzone di Tv2000 e Un’opera lirica in tre minuti di Pierachille Dolfini. E ancora: Atlante, un settimanale di approfondimento sugli esteri, Il portone di Bronzo, programma sui segreti del Vaticano e Radio libera tutti l’appuntamento di Daniela Lami con i ragazzi dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù, un vero e proprio laboratorio su come si fa la radio.

Confermate anche le rubriche come Lo Sport e L’economia. Tra i programmi storici della cultura e dell’intrattenimento Mattinata InBlu, Cosa c’è di buono, C’è sempre una canzone-live, Playlist InBlu, Cosa succede in città, InBlu Classica, A tempo di musica. Infine, tra i programmi religiosi, oltre la messa e l’Angelus, La biblioteca di Gerusalemme, Pastori incontri con i vescovi italiani.

Rivedi la presentazione del palinsesto di Tv2000 e Radio InBlu

 

Share on TumblrEmail this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest