Papa alla Caritas, card. De Donatis: “Illuminante il discorso sulla vulnerabilità”.

Diario di Papa Francesco

Il vicario del Papa per la Diocesi di Roma a Tv2000: “Francesco toccato dalle testimonianze degli ospiti. Problemi Capitale? Bisogna continuare a seminare il bene e collaborare con le istituzioni”

Roma, 29 novembre 2019. “Il Papa l’ho visto veramente contento e, come spesso accade quando visita luoghi come questo, mi è sembrato a suo agio in un ambiente naturale che ama tanto. Il discorso sulla vulnerabilità è stato illuminante. Toccare la vulnerabilità degli altri fa scoprire la propria vulnerabilità. Questa è la strada per desiderare la salvezza”. Lo ha detto il vicario del Papa per la Diocesi di Roma, il card. Angelo De Donatis, in un’intervista a Tv2000 a margine della visita di Papa Francesco alla Cittadella della Carità in occasione dei 40 anni dell’istituzione della Caritas di Roma.
“Da parte del Papa – ha aggiunto il card. De Donatis – ho visto un grande interesse e un’attenzione particolare alla persona. Un incontro di volti e un sorriso ricambiato, questo è sempre lo stile di Francesco”.

“Francesco – ha proseguito il card. De Donatis a Tv2000 – è stato veramente toccato dalle testimonianze degli ospiti perché le ha sentite vere. E quando c’è verità, c’è sempre una bellezza concreta. La cosa più bella che ci ha detto è di continuare ad essere testimoni del Vangelo della carità. La follia dell’amore ci deve accompagnare in ogni nostra giornata. E credo che in questo la città di Roma sia abbastanza folle”.
“Problematiche della Capitale? Bisogna continuare – ha concluso il card. De Donatis a Tv2000 – a seminare il bene perché il male si vince solo in questo modo. E questa città ha tante risorse di bene che stanno venendo fuori. Questa è la strada maestra. Bisogna continuare a collaborare seriamente sul territorio con le istituzioni”.