Bocelli a Tv2000: “Soldi guadagnati senza fatica sono un pericolo” (VIDEO + FOTO)

domenica 8 dicembre ore 18.30

Il cantante ospite di ‘Benedetta economia’
In onda su Tv2000 domenica 8 dicembre alle ore 18.30

Roma, 6 dicembre 2019. “Troppo denaro. specialmente se non conquistato con fatica, è estremamente pericoloso”. Lo ha detto Andrea Bocelli ospite di ‘Benedetta economia!’ in onda su Tv2000 domenica 8 dicembre alle ore 18.30. Il programma, condotto da Eugenia Scotti, propone una lettura inedita dell’economia dei nostri giorni con l’economista Luigino Bruni.

“Il primo danaro – ha aggiunto Bocelli – è sicuramente indispensabile per vivere, per nutrirsi, per le cose di prima necessità. Il secondo è utile perché consente di togliersi qualche soddisfazione, qualche gioia. Dal terzo in poi comincia a essere pericoloso fino a diventare addirittura un veleno”.

“Fin da bambino – ha raccontato Bocelli a Tv2000 – mi sono accorto che il mio destino era cantare, perché ovunque mi trovassi e in qualunque circostanza, mi si chiedeva sempre questo. Quindi se ero a giocare a pallone con i miei amici e arrivava qualcuno a casa sicuramente c’era subito la richiesta di smettere di giocare per cantare. Così come alle feste di compleanno o in chiesa la domenica. Quindi ho capito ben presto che questo sarebbe stato il mio destino”.

“Ogni talento – ha proseguito Bocelli – è un dono del cielo. Io sono perfettamente consapevole di questo. Tant’è che mi è capitato spesso di ripetere che il merito non esiste, esiste piuttosto il demerito. Quindi se una persona ha fatto anche qualche sacrificio per coltivare il proprio dono mi sembra il minimo. Se non lo ha fatto allora in questo caso si parla di demerito”.

“Mi sento molto fortunato – ha concluso Bocelli a Tv2000 – per due ragioni: la prima perché mi è consentito di vivere di ciò che ho sempre amato che è la musica, la seconda regione è indubbiamente che la mia carriera mi ha sollevato da tanti problemi legati alla quotidianità”.