Bel tempo si spera: la festa di san Corrado Confalonieri a Noto e omaggio a Little Tony

17- 21 febbraio ore 7.30 e 9.10

Conduce Lucia Ascione,
con Giacomo Avanzi, Enrico Selleri e Antonella Ventre

LUNEDÌ 17
A Bel tempo si spera Padre Alberto Maggi su santa Bernadette. Poi don Marco Pozza presenta il  programma ‘io Credo’, una riflessione sulla preghiera del Credo fatta da Papa Francesco, in onda da lunedì 17 febbraio su Tv2000 in prima serata.  Otto puntate che chiudono una trilogia iniziata con il Padre nostro e l’Ave Maria.

MARTEDÌ 18
In studio don Giuliano Gallone, cappellano della Questura di Siracusa e parroco di San Giovanni alle Catacombe e San Marziano, ospite in un programma condotto da Michelle Hunziker.  Il prete siracusano racconta la sua missione e il suo sogno nel cassetto: realizzare un piccolo teatro e una sala prove per aiutare i ragazzi della sua parrocchia a cui piace suonare. A seguire Enrico Lo Verso che porta in scena “Uno nessuno centomila” del drammaturgo Luigi Pirandello.

MERCOLEDÌ 19
L’artista pugliese Trifone Antonio Altieri realizza in studio un tradizionale fischietto in terracotta, simbolo della città di Rutigliano, in provincia di Bari. In collegamento da Noto, Giacomo Avanzi racconta la festa di San Corrado Confalonieri, patrono della città siciliana. In studio, Padre Francesco La Vecchia, priore provinciale dei frati predicatori, commenta le Beatitudini, alla luce anche delle catechesi condotte da Papa Francesco durante l’udienza del mercoledì.  

GIOVEDÌ 20
In occasione del centenario della morte di santa Giacinta, Bel Tempo si spera dedica un’ampia pagina alla Madonna di Fatima con Padre Giacomo D’Orta, Parroco della parrocchia S. Andrea delle Fratte che dal 18 febbraio accoglie le reliquie dei Santi Pastorelli. Con Fabrizio Voghera un omaggio a Riccardo Cocciante, in occasione del suo compleanno ascoltiamo i suoi più grandi successi.

VENERDÌ 21
A Bel tempo si spera, Frate Emanuele Gelmi, dei Frati Minori di Assisi, racconta la sua vocazione. A seguire la musica di Little Tony, a 8 anni dalla scomparsa, con Pasquale Mammaro, storico manager e grande amico del cantante.