Soul: la scrittrice Simonetta Agnello Hornby e il gesuita padre Jean Paul Hernandez

sabato 21 e domenica 22 novembre

Simonetta Agnello Hornby, una scrittrice di grande successo, capace nei suoi romanzi di portare in una Sicilia antica, luminosa e feroce, di cui segue i cambiamenti con storie familiari che si innervano alla grande Storia. Ma la Hornby è anzitutto avvocato, che ha scelto Londra come seconda patria, dove è stata avvocato dei bambini, al Tribunale dei Minori, e svolge un servizio di assistenza alle famiglia di immigrati in difficoltà, dove più si perpetrano abusi e violenze a danno delle donne e dei piccoli. Ha un figlio disabile, per una grave malattia degenerativa, e con lui ha creato un rapporto bellissimo, non solo affettivo, ma anche culturale e di scrittura.

Sabato 21 novembre ore 20.50 su TV2000 e ore 21 su InBlu Radio

Padre Jean Paul Hernandez, ha radici in mezza Europa ma si definisce un “europeo mediterraneo”, perché ha genitori spagnoli e custodisce la loro cultura e la loro educazione cattolica. Ma è nato in Svizzera, ha conosciuto le chiese della Riforma, e vive in Italia, tra Napoli e Roma. Nasce nel ’68, e la sua è una vocazione vissuta da combattente, finché scopre Giovanni Paolo II, che chiede sacerdoti per la Chiesa. Giornalista alla Radio Svizzera Italiana, studia filosofia, storia medievale, si appassiona alla bellezza dell’arte sacra. Da quel momento vede l’arte come icona dell’incontro con Dio, pietra viva su cui ricostruire la fede. Così nasce l’esperienza delle “Pietre vive”, gruppi di giovani credenti in tutta Europa che annunciano Dio a chi entra in una chiesa, attraverso la spiegazione dell’arte e dell’architettura

Domenica 22 novembre ore 20.30 su TV2000 e ore 20  su InBlu Radio