Bonolis e la balbuzie: “Complimenti a Chiara Comastri ideatrice di un metodo che ha aiutato 4.000 persone”

Mercoledì 5 maggio ore 21.40

Su Tv2000 videomessaggio del presentatore rivolto a una ex balbuziente e ideatrice del metodo Psicodizione

In onda durante lo show ‘Questa è vita!’, condotto da Arianna Ciampoli e Michele La Ginestra

Tra gli ospiti anche Luca Ward e Fiordaliso

Roma, 4 maggio 2021. “Ciao Chiara Comastri. Ho saputo delle tue intuizioni sulla possibilità per alcuni di migliorare la loro situazione, se non di risolverla completamente, riguardo alla balbuzie. Brava, hai trovato una bella strada”.
È il videomessaggio che Paolo Bonolis ha rivolto a Chiara Comastri, ex balbuziente e ideatrice del metodo Psicodizione, per curare la balbuzie, durante la puntata dello show ‘Questa è vita!’, condotto da Arianna Ciampoli e Michele La Ginestra, in onda su Tv2000 mercoledì 5 maggio ore 21.40.
La Comastri con il suo metodo e le sue intuizioni ha aiutato oltre 4000 persone (bambini, ragazzi, adulti) a riconquistare la propria libertà di espressione e comunicazione. In questa puntata dello show di Tv2000 Luca Ward le fa da ‘padrino’. “Io ho avuto una balbuzie per tantissimi anni – ha aggiunto Bonolis nell’anticipazione di Tv2000 – Ora ho smesso di balbettare ma non di dire fesserie. Ma per quello non c’è nessuna terapia. Complimenti a te e a tutti i ragazzi che utilizzeranno la tua tecnica e i tuoi studi, e che otterranno i risultati che saprai dargli. In bocca al lupo”.

Tra gli ospiti della settima di ‘Questa è vita!’ anche Fiordaliso ‘madrina’ di Laura Rocchitelli, presidente della Rold di Milano, che nonostante le difficoltà di quest’anno non si è lasciata scoraggiare: dal 2021, 40 nuove assunzioni, in un’azienda che somiglia a una famiglia e guarda al futuro con speranza.
Domenico Iannacone è padrino di Tiziana Ronzio, fondatrice dell’associazione “Tor Più Bella”, ha realizzato numerose iniziative per riqualificare, dal punto di vista strutturale e sociale, la torre in cui vive e salvare dal degrado l’intero quartiere di Tor Bella Monaca.

Il monologo iniziale sulla rinascita è di Marta Rodriguez, accompagnata dal flauto traverso di Antonio Paterra.

Il programma celebra i costruttori della rinascita, coloro i quali soprattutto nel corso della pandemia offrono agli altri un aiuto per ricominciare. Ad accompagnare le storie, anche quest’anno, padrini e madrine d’eccezione del mondo della musica, del giornalismo, dello spettacolo, della scrittura.