Fabrizio Moro a Tv2000: “La fede mi ha salvato da tante difficoltà”

venerdì 4 febbraio in seconda serata

Intervista a Effetto notte sul suo film ‘Ghiaccio’: “Nei protagonisti del film c’è molto di me”

“La fede mi ha salvato da tante situazioni difficili, da tante riflessioni a cui non riuscivo a dare risposte concrete”. Fabrizio Moro racconta a Tv2000 il suo rapporto con la fede raccontando il primo film da regista “Ghiaccio”. Ospite di Effetto Notte, il programma condotto da Fabio Falzone, in onda venerdì 4 febbraio in seconda serata.
“Questa è una piccola sfaccettatura di me che abbiamo trasmesso nel film – racconta Moro – In realtà, i personaggi principali, sia Massimo che Giorgio, sono lo specchio della nostra anima. C’è tanto di noi, delle nostre amicizie, dei nostri problemi, dei nostri dubbi. Quindi c’è anche la fede”.
[continua dopo il video]
Fabrizio Moro:

Ospite anche Vinicio Marchioni, che nel film interpreta Massimo, uno dei protagonisti: “Penso che la fede sia fondamentale sia per i personaggi di ‘Ghiaccio’, ma anche nella vita – afferma l’attore – nel senso che la fede ha ovviamente a che vedere con l’amore. E soprattutto quando sei da solo, con i tuoi limiti, con i tuoi dolori, con le scelte da fare, se hai fede e ti affidi quindi a qualcosa di più grande di te. E contemporaneamente ti affidi alle tue forze per fare delle scelte e, come nel film, scopri che c’è qualcosa di completamente trascendentale e che la fede è quella cosa che ti spinge a fare delle cose che molto probabilmente non faresti mai”.

Vinicio Marchioni: