‘Umiltà sua virtù principale, esempio per tutti nella Chiesa’

Il segretario di Stato vaticano nel documentario di Tv2000 ‘Il tempo di una Luna. Albino Luciani Vicario di Cristo’

 

Roma, 2 settembre 2022. “Il pontificato di Papa Luciani è andato ben oltre i 33 giorni della sua permanenza fisica nella funzione di successore di Pietro, ha aperto delle prospettive che poi i suoi successori hanno portato avanti”. Così il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato Vaticano e presidente della Fondazione Vaticana Giovanni Paolo I, nel documentario di Tv2000 ‘Il tempo di una luna. Albino Luciani Vicario di Cristo’ dedicato a Papa Giovanni Paolo I, in onda in occasione della beatificazione, domenica 4 settembre, alle ore 9.20 e anche alle 23 con le immagini della Messa presieduta da Papa Francesco, in diretta sull’emittente Cei alle ore 10.30.

“Dice ancora il Vangelo – prosegue Parolin a Tv2000 – c’è chi prepara il terreno, c’è chi semina, c’è chi raccoglie, Papa Luciani ha preparato il terreno perché altri potessero continuare il lavoro e perché qualcuno potesse anche raccogliere”.

Il documentario, a cura di Fausto Della Ceca, scritto da Giuseppe Cutrona, ripercorre i giorni del pontificato di Albino Luciani attraverso i discorsi, le omelie, gli angelus e le udienze, e disegna la figura del Papa bellunese prima e dopo l’elezione al Soglio Pontificio, la sua vita in famiglia, in seminario e in diocesi.

Nel corso del documentario intervengono, tra gli altri: Lina Petri e Giovanni Luciani nipoti di papa Giovanni Paolo I, la giornalista Stefania Falasca – Vicepostulatrice della Causa di canonizzazione di Giovanni Paolo I, don Davide Fiocco – direttore del Centro di spiritualità e cultura Papa Luciani a Santa Giustina, don Martino Zagonel – vicario generale Diocesi Vittorio Veneto, don Giacomo Mazzorana – direttore del Museo Diocesano di arte sacra Belluno Feltre. 

“I santi sono nostri amici e modelli di vita – conclude il segretario di Stato vaticano Parolin a Tv2000 – è in questo senso che la Chiesa li propone alla venerazione dei fedeli. È difficile imitare un Papa in quanto Papa, ma credo che nel caso di Albino Luciani c’è una messe di virtù umane, cristiane e sacerdotali che tutti possono imitare. A partire da quella che è stata la virtù principale che lui ha cercato di vivere nella sua vita: l’umiltà”.

2 Settembre 2022