I mondiali di calcio in Qatar, la nuova cattedrale cristiana in Bahrein, l’apertura dell’Arabia saudita al turismo: sono segnali che i Paesi del Golfo stanno davvero cambiando faccia? È questo il tema di Today, l’approfondimento di Tv2000 sull’attualità internazionale condotto da Andrea Sarubbi, in diretta sabato 26 novembre alle 15.15.

Tre settimane fa, in Bahrein, Papa Francesco visitava la cattedrale di Nostra Signora d’Arabia, la più grande chiesa cattolica di tutti i Paesi del Golfo: un progetto che, nelle intenzioni del governo locale, vuole rimarcare una sempre maggiore apertura al dialogo e all’incontro tra civiltà. In questa direzione vanno anche la decisione dell’Arabia Saudita di puntare sempre più sul turismo estero – raccontata dal reportage di Samantha Hawley – all’interno del proprio progetto Vision 2030, e naturalmente l’organizzazione dei Mondiali di calcio da parte del Qatar, che proprio in questi giorni si trova al centro dell’attenzione internazionale. L’opinione pubblica occidentale rinfaccia al governo di Doha il mancato rispetto dei diritti umani – a cominciare da quelli dei lavoratori migranti, le cui denunce sono raccolte nel reportage di David Nicole – e non manca chi mette in dubbio l’autenticità delle aperture dei Paesi del Golfo, derubricandole a una gigantesca operazione di marketing. A discutere di questi temi, in studio con Andrea Sarubbi, Laura Silvia Battaglia, giornalista e scrittrice esperta di mondo arabo. Testimonianze di italiani da Bahrein, Qatar ed Emirati Arabi arricchiranno il dibattito, con il punto di vista di chi vive ogni giorno i cambiamenti in atto.
L’apertura della puntata, dedicata all’attualità, è sui cristiani ancora oggi perseguitati nel mondo: il direttore per l’Italia di Aiuto alla Chiesa che Soffre, Alessandro Monteduro, parlerà dell’ultimo rapporto dell’organizzazione, pubblicato proprio questa settimana.
Anticipazioni puntata 3 novembre 2022
L’Economia circolare
I vestiti che non usiamo più, e magari riportiamo nei grandi magazzini che si impegnano a riciclarli, fanno il giro del mondo. Ma non tutti finiscono a chi ne ha davvero bisogno. E che cosa ne è dei nostri vecchi telefonini, del vetro, della plastica, di tutte quelle cose che buttiamo ogni giorno? L’economia circolare funziona davvero? Quali sono i Paesi migliori? E come si classifica l’Italia?

24 Novembre 2022