Buongiorno professore la domenica alle ore 9.20 e il lunedì alle ore 19.30 su Tv2000

Con il prof. Andrea Monda e gli studenti del liceo classico Pilo Albertelli di Roma, continuiamo l’indagine sull’identità di Gesù. Un’altra tappa nel percorso di analisi del Credo, consapevoli che nella professione di fede ogni parola ha un suo peso, un suo spessore. In questa lezione parliamo di Gesù SIGNORE, riconoscendo la sua natura divina che gli ha permesso di vincere la morte. Davanti a questo mistero san Tommaso ha dubitato, ha voluto “mettere la mano” ma è stato anche il primo che dicendo “mio Signore, mio Dio” ha professato la sua fede, ha riconosciuto di essere di Cristo e come lui hanno fatto tutti coloro che si sono riconosciuti cristiani dopo di lui “pur non avendo visto”. Ma Gesù è anche il figlio UNIGENITO, unicamente generato (e non creato) Dio da Dio che, nel momento in cui si fa uomo, muore e risorge, diventa nostro fratello, in una adozione, la nostra, che permette la salvezza. Nella casa di Dio Padre, quindi, c’è posto per ETERNITA’ e GENERAZIONE proprio grazie a Gesù, generato prima di tutti i secoli che ha riscattato l’umanità.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0