Libri: “Una semplice rivoluzione”, di Domenico De Masi

Un dizionario inusuale per raccontare il mondo disorientato in cui viviamo. Una proposta rivoluzionaria per imparare a dare senso e valore al nostro tempo. “Un giorno non sarà più il desiderio di guadagno a motivarci, ma il desiderio di felicità”. 2999: alla vigilia del capodanno che segna il passaggio al quarto millennio, il pianeta Terra pare essere il più gettonato come meta dei viaggi intergalattici. Recenti scavi archeologici hanno infatti riportato alla luce reperti che raccontano la vita dei terrestri all’inizio del millennio. Una civiltà oziosa, dedita all’introspezione, all’amicizia, all’amore, al gioco, alla bellezza e alla convivialità scopre così che i suoi antenati erano strani esseri interessati soltanto alla lotta per il potere, al denaro e al possesso di beni materiali. Quegli antenati siamo noi, che ancora non accettiamo l’idea che l’ozio creativo è il nostro futuro, l’unica via per ottenere che questo tempo sia il migliore possibile.