Tv2000 racconta storia pastorale legno utilizzato dal Papa in Ecuador

Roma, 7 luglio 2015 – Un pastorale in legno in una cerimonia solenne. Papa Francesco anche in Ecuador, nel viaggio in America latina, nella messa al Parque de Los Samanes decide di utilizzare un oggetto semplice ma simbolicamente importante che ha suscitato la curiosità di molte persone. Tv2000 nel servizio di Fabio Bolzetta, in onda  nel Tg2000, racconta la storia di questo particolare pastorale. Le immagini mostrano come il Pontefice impugna una copia del pastorale di legno realizzato da Fesal, un giovane rifugiato somalo arrivato in Italia su un barcone naufragato al largo della Sicilia e poi accolto dalla cooperativa sociale ‘Jobel’ del Consorzio ‘il Cammino’ di Sanremo. Il ‘Cammino’, fondato nella città ligure nel 1994 per accompagnare l’inserimento lavorativo di detenuti ed ex tossicodipendenti, oggi è un consorzio che sostiene 150 persone in interventi di pulizia, falegnameria e cura del verde cittadino mentre altrettante sono impegnate nel campo socioeducativo tra Sanremo, Imperia e Savona. Il manufatto in legno, realizzato in un piccolo laboratorio dal nome Pègua Nèigra che, in dialetto ligure, significa ‘pecora nera’, era stato regalato al Papa dalla cooperativa nel 2014 ed utilizzato dallo stesso Pontefice nella Domenica delle Palme e nel successivo viaggio in Terra Santa. Qui il pastorale si sarebbe danneggiato e su richiesta di Francesco venne fatta una copia esatta con il legno di olivo di Betlemme. E proprio nella messa celebrata a Guayaquil il Papa ha deciso di utilizzare quest’ultimo pastorale, identico a quello originale realizzato dal giovane rifugiato somalo.

Guarda il servizio su Tg2000

E anche:

Il Diario di Papa Francesco

 

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0