“Concorrenza sleale” di Ettore Scola venerdì 31 luglio alle 21.10

Sergio Castellitto e Diego Abatantuono in "Concorrenza sleale"
Sergio Castellitto e Diego Abatantuono in “Concorrenza sleale”

“Concorrenza sleale” apre un ciclo di film su Tv2000 dedicato al regista Ettore Scola. La trama in breve: Roma, 1938, Umberto Melchiorri e Leone Della Rocca sono due commercianti di stoffa che lavorano sulla stessa via. Il primo, un milanese cattolico, prepara abiti su misura mentre il secondo, un ebreo romano, vende capi confezionati. I due commercianti sono in concorrenza. Essi adottano continuamente diverse strategie per attrarre i clienti nei propri negozi e molto spesso litigano per inutili motivi. Il loro pessimo rapporto subisce un cambiamento improvviso, dopo la promulgazione delle leggi razziali in Italia. Nel mezzo la grande amicizia tra i figli più piccoli dei due amici/nemici, Lele e Pietruccio, che preferiscono passare l’estate nell’assolata Roma piuttosto che separarsi, mentre fra il figlio maggiore di Melchiorri e Susanna Della Rocca scocca l’amore, aiutati dai fratelli minori nello scambio di lettere. Dopo le leggi razziali Umberto comincia dunque a trattare con più rispetto il “rivale”, che è costretto a chiudere anche il suo negozio. Il film si conclude con la partenza della famiglia di Leone  il  ghetto di Roma,  con i due che nel frattempo hanno stretto amicizia: lo stesso Umberto era andato a trovare Leone, quando costui, a causa delle continue persecuzioni a suo danno, si era ammalato. Questo finale lascia intuire che Leone non farà più ritorno nella sua città, essendo destinato probabilmente ad un  campo di concentramento..

Ettore Scola
Ettore Scola

Il film è del 2001, premio miglior regia al festival di Mosca. Grande cast: Umberto è interpretato da Diego Abatantuono, Leone da Sergio Castellitto. Ci sono poi Gerard Depardieu, Elio Germano, Sabrina Impacciatore, Antonella Attili, Jean-Claude Brialy.

Su Tv2000 anche l’intervista a Ettore Scola sul suo ultimo ultimo film..un fumetto: “Un drago a forma di nuvola” 

 

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0