Film, “Lustiger: il cardinale ebreo”. Su Tv2000 il 30 agosto alle 21.00

Una scena dal film "Lustiger cardinale ebreo"
Una scena dal film “Lustiger :il cardinale ebreo”

Il 30 agosto alle 21.00 Tv2000 trasmette il film “Lustiger: il cardinale ebreo”,  la storia di un grande testimone di fede, quella di Jean-Marie Lustiger. Nacque a Parigi il 16 settembre del 1926 da genitori polacchi di religione ebraica emigrati all’inizio del secolo. Proprio in quanto ebrei entrambi vennero deportati durante l’occupazione nazista, e la madre morì nel 1943 nel famigerato campo di sterminio di Auschwitz, lo stesso che fu testimone dell’eroico sacrificio di San Massimiliano Kolbe, martire, canonizzato da Giovanni Paolo II nell’ottobre 1982. Lustiger  ha mantenuto la sua identità culturale integra anche quando si è convertito al cattolicesimo in tenera età e quando ha poi preso i voti. Salito rapidamente nelle sfere ecclesiastiche, Lustiger è stato nominato arcivescovo di Parigi da Papa Giovanni Paolo II e ha trovato un modo per far convivere la sua doppia identità – ebrea e cattolica – creandosi nemici in entrambi i credo. Quando le monache carmelitane decidono di stabilirsi in un convento dentro le mura maledette di Auschwitz, Lustiger sarà chiamato a scegliere da che parte stare.

el Sinodo dei Vescovi (1991). Creato cardinale da Giovanni Paolo II nel Concistoro del 2 febbraio 1983.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0