Retroscena, nella città partenopea per raccontare il Napoli Teatro Festival

Teatro

Retroscena, condotto da Michele Sciancalepore, torna a svelare i segreti del teatro martedì alle 00.30, in replica domenica alle 12.45 e il lunedì seguente alle 23.20 su TV2000. Questa settimana le telecamere di Retroscena muovono verso sud, destinazione Napoli, dove dal 3 al 28 giugno si è svolta l’ottava edizione del Napoli Teatro Festival. A fare da ‘quinta teatrale’ alla rassegna partenopea uno degli insediamenti emblematici della città: il complesso monumentale di Castel Sant’Elmo. Qui si è svolto anche il dopofestival, momento culminante del processo di osmosi tra pubblico, artisti e critici iniziato all’interno degli spazi teatrali. Tra nuova drammaturgia firmata da giovani artisti, danza internazionale e prosa italiana e straniera, Retroscena vi racconterà alcuni degli spettacoli che più ci hanno suggestionato e fatto riflettere, tra questi: ‘Euridice e Orfeo’ di Valeria Parrella per la regia di Davide Iodice; ‘Radioscopies’ della coreografa francese Michèle Noiret; ‘Pre-Amleto’ di Michele Santeramo per la regia di Veronica Cruciani e ‘Chiudi gli occhi’ di Patrizia Zappa Mulas. E proprio gli occhi e l’atto del guardare saranno i protagonisti del nostro reportage, dove tra perdita della memoria e universi sensoriali nascosti, elaborazione del lutto e crisi della coscienza civile, scopriremo come ogni rivelazione artistica porta con sé nuove domande e nuovi segreti. Insomma, ancora una volta il teatro ci chiede uno sforzo oggigiorno non indifferente: quello di affinare uno sguardo che oltrepassi le apparenze per mettere a fuoco… le trasparenze.