Firenze2015, il saluto del card. Giuseppe Betori

Betori2“L’uomo nell’affermare se stesso può cadere in forme di disumanizzazione. Solo la carità può salvarlo da questo destino”. Così il cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, nel saluto iniziale ai delegati provenienti da tutta Italia in occasione del 5° Convegno Ecclesiale nazionale sul tema “In Gesù Cristo, Nuovo Umanesimo”.

 

 

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0