La storia di padre Claudio Monge a “Il Respiro di Dio”. Domenica 15 novembre alle 11.00 su Tv2000

Con Cristiana Caricato questa settimana andiamo in Turchia per raccontare la storia di padre Claudio Monge, missionario domenicano ad Istanbul, quarantaseienne passato attraverso varie esperienze di vita consacrata completamente dedicato al dialogo con l’Islam. Domenica 15 novembre alle 11.00 su Tv2000. Tanti credenti fanno scelte coraggiose per seguire Cristo nella loro vita familiare, nella società, in un impegno per gli altri. Ma solo alcuni lo seguono in una vita di speciale consacrazione. La serie di documentari di Michele Afferrante, Cristiana Caricato, Daniele Morini per la regia di Giulio Mainenti, nasce dall’esigenza di entrare in contatto diretto con chi ha deciso di dedicare la propria vita a Dio, di donarsi totalmente al Signore. Quella che viene raccontata è la testimonianza profetica di uomini e donne che si fanno prossimi all’umanità, donando la misericordia e l’amore di Dio a tutti, senza esclusioni. L’interesse, l’importanza, la “bellezza” di questo percorso televisivo sono dati dal fatto che cerca di rappresentare-testimoniare come ogni consacrato sia un segno concreto della presenza di Cristo nella storia e nel mondo, incarnando – ciascuno con il proprio carisma – l’umanità del Figlio di Dio. Il consacrato è la memoria vivente del modo di esistere e di agire di Gesù, completamente calato nella realtà, a volte difficile e drammatica, in cui vive. In ogni puntata si racconterà una delle tante e diverse forme di vita consacrata nel contesto sociale in cui il protagonista opera.