Scrittore, insegnante di frontiera alla Città dei ragazzi, storica istituzione educativa che accoglie dal dopoguerra minori soli, abbandonati. Oggi sono tutti migranti, non sanno una parola di italiano…una bella sfida, cui Eraldo Affinati dedica tutto se stesso. Con sua moglie ha fondato una scuola a Roma per insegnare l’italiano agli stranieri, la Penny Whirton, che ha aperto sedi sostenute da volontari in tante parti d’Italia. Perchè per Affinati la dedizione alla lingua e la passione educativa sono l’ambito di tutta la sua opera, di insegnante e scrittore, colto, raffinato, di grande impegno morale e civile. L’ultimo suo libro, “L’uomo del futuro” è appena uscito da Mondadori. È dedicato a un maestro che senza saperlo, ha ispirato il suo impegno educativo, don Lorenzo Milani. A Soul domani, sabato 6 febbraio, alle h 12.15 e 20.30

5 Febbraio 2016

  •  
     
  • Montecitorio Selfie