“Revolution” – Per amor di patria

Martedì 15 marzo ore 21

_MG_2674Roma, 14 marzo 2016 – Parliamo tutti più o meno la stessa lingua, mangiamo la pizza e gli spaghetti, guardiamo Sanremo, facciamo il tifo per la nazionale. Ma basta questo per essere un popolo? Cosa vuol dire essere italiani?

Domande importanti, che appartengono alla memoria e alla prospettiva di tutti. Perché non si può stare al mondo senza avere una patria, abitarla e amarla.

Il percorso di “Revolution” nella puntata di martedì 15 marzo, in prima serata alle 21, parte da qui: cosa vuol dire oggi essere patrioti.

Un tema che si riaffaccia con i timori della guerra e con il nemico invisibile. Ma che chiama in causa anche il valore della cittadinanza all’indomani della nuova tangentopoli tributaria, l’importanza del lavoro e del patrimonio ambientale dell’Italia, della Pizza candidata a diventare patrimonio dell’umanità, degli incontri generazionali e di quelli con la bellezza.

Saremo costruttori e protagonisti di un’esperienza, come sempre sorprendente, tra storie d’amore per il nostro Paese, partecipazioni speciali e performance artistiche. Contributi e filmati, riflessioni e risate sul sentirsi italiani.

Arianna Ciampoli è pronta a fare il giro d’Italia targato “Revolution”.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0