Bruxelles, Fiano (Pd): “Nessuno è immune dal pericolo kamikaze”

Il responsabile Nazionale Sicurezza e Riforme del Pd al Tg2000: “Mi auguro che non si debba arrivare a leggi speciali contro terrorismo”

Emanuele Fiano PdRoma, 23 marzo 2016 – “Nessuno può considerarsi immune dal pericolo perché i kamikaze agiscono in spregio della propria e alla vita degli altri. Sono dunque i più difficili da prevenire”. Lo ha detto il responsabile Nazionale Sicurezza e Riforme del Pd, Emanuele Fiano, in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000, commentando gli attentati di Bruxelles.
“Le parole del Presidente del Consiglio – ha aggiunto Fiano – sono di responsabilità e conoscenza della materia. Non ci sono minacce specifiche ma non vuol dire che non siamo in allerta. Abbiamo potenziato, come ha detto il ministro dell’Interno, tutti i nostri sistemi di prevenzione e controllo degli obiettivi sensibili”.
“In Italia – ha sottolineato Fiano – l’attività di prevenzione, con il coordinamento tra le forze dell’ordine, i servizi segreti e la magistratura, ha agito con grande forza. Serve comunque una vera integrazione europea delle forze di sicurezza”.
“Dobbiamo mettere in campo – ha concluso Fiano – tutte le misure preventive di sicurezza ma senza piegare la testa alle minacce. Mi auguro che in questo periodo non si debba arrivare a leggi speciali come ai tempi del terrorismo nel nostro Paese. Altri Paesi europei dovrebbero guardare all’ esperienza Italia”.

 

 

 

 

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0