Retroscena a Torino nel backstage de “I Tre Moschettieri” e di “Cats”. In onda lunedì, martedì e giovedì in seconda serata su Tv2000

La 25a puntata di “Retroscena – i segreti del teatro”, programma ideato e condotto da Michele Sciancalepore, vi offre questa settimana un viaggio ricchissimo con svelamenti inediti nel backstage dell’evento più straordinario e originale dell’anno tuttora in corso al Teatro Astra di Torino: “I Tre Moschettieri” adattato per la scena e trasformato in una formula inedita e singolare di “teatro in 8 puntate”! Una storia di coraggio, lealtà, e avventura, un inno alla forza dell’amicizia e dell’amore a cui seguirà un’incursione in un altro spettacolo “memorabile”: “Cats”. Gatti parlanti e danzanti e schermitori duellanti e impavidi, dunque, saranno i protagonisti di “Retroscena”.

Tratto da un classico della letteratura di Alexandre Dumas che vede protagonisti i quattro spadaccini più famosi della storia, Athos, Porthos, Aramis e D’Artagnan, Retroscena vi accompagnerà alla scoperta dei segreti del primo esperimento di “sequel teatrale”, un’impresa memorabile con numeri da record che annovera tra gli altri  8 registi (tra i quali Gigi Proietti e Ugo Gregoretti), 38 attori, 96 costumi, 32 cambi di scena, 700 metri quadrati di superficie scenica calpestabile per nove ore e quaranta minuti di spettacolo. La puntata continua poi all’insegna dei record battuti, in questo caso di longevità, spettatori e incassi, presentandovi  il ritorno in Italia della versione originale londinese del musical ‘Cats’ di Andrew Lloyd Webber, visto da oltre 73 milioni di persone dal 1981 ad oggi. Per l’occasione a riunirsi è stato lo stesso gruppo di artisti che lavorò alla prima edizione: il regista Trevor Nunn, la coreografa Gillian Lynne, e il compositore Andrew Lloyd Webber, che ne ha rivisto alcuni brani. La trama dello show è basata sul libro di Thomas Stearns EliotOld Possum’s Book of Practical Cats’,  una meravigliosa miscela di fantasia nella quale i gatti sono i protagonisti. Il musical ha un’incredibile colonna sonora che include l’indimenticabile Memory, scenografie spettacolari, splendidi costumi e coreografie mozzafiato.

 

 

 

 

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0