Lucia Ascione vi aspetta a Bel Tempo si spera. Dal lunedì al venerdì a partire dalle 7.30

Lucia Ascione e la squadra di “Bel Tempo si spera” vi aspetta la prossima settimana sul canale 28. Dal lunedì al venerdì al partire dalle 7.30. Lunedì 28 novembre parleremo di tantissimi argomenti e curiosità. Si parte dalla pasta fatta in casa con Maria Teresa Considera decorazione floreali con Flavia Bruni l’importanza del sonno con Piero Barbante. Medaglia miracolosa con Padre Gian Matteo Roggio. Poi andremo nella parrocchia “Santi Marcellino e Pietro” a Roma. Martedì 29 novembre martedì parleremo dell’impegno dell’AIRC con la ricercatrice Alice Bertaina e Gabriele Ruspoli, guarito dopo una lunga malattia. E poi dell’ostentazione del lusso con Stefano Zecchi e don Marco Pozza. Tra gli ospiti Michele La Ginestra che ci parlerà di lui e della sua attività di attore. Mercoledì 30 novembre per la rubrica “storie di parroci” avremo con noi Don Luciano Cantini. Parleremo anche di arance e degli effetti benefici con la dott.ssa Tiziana Stallone. Infine con Mons. Rodolfo Cetoloni, vescovo di Grosseto, parleremo della seconda edizione della trasmissione “E Il verbo si fece carne” di Cristiana Caricato e Daniele Morini. Giovedì 1 dicembre per la rubrica del bosco Augusto Tocci ci parlerà delle nocciole. Parleremo anche di Padre Pio e della Madonna di Pompei con Padre Luciano Lotti. Infine ripercorreremo la grande figura di San Giuseppe Moscati con Don Gaetano Corvasce con collegamenti da Napoli con il nostro Luca Rossi. Venerdì 2 dicembre parleremo di cucina con uno chef speciale: Fabrizio Boca, lo chef del Presidente della Repubblica. Le nostre telecamere sono andate nelle cucine del quirinale e abbiamo carpito i segreti di della preparazione di un pranzo di stato. Con noi anche Pietro Parisi, chef antimafia, un ristoratore che si è rifiutato di pagare il pizzo e che si rifornisce solo da produttori che si sono rifiutati di pagare il pizzo. Infine parleremo di una grande figura: “Don Milani” con collegamenti di Enrico Selleri da Barbiana.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0