#SullaStrada: Speciale Don Dino Pirri per la preparazione al Natale dal famoso presepe dei Netturbini di Roma che quest’anno compie 45 anni. Sabato 24 dicembre alle ore 17.30 e domenica 25 dicembre alle ore 7.30

Don Dino Pirri per il commento al Vangelo della domenica su Tv2000.  Sarà presso il famoso Presepe dei Netturbini di Roma ad ospitare la trasmissione.  Ideato e realizzato dal netturbino Giuseppe Ianni, con la preziosa collaborazione dei colleghi di zona Cavalleggeri, è stato definito “una gemma preziosa incastonata nel quartiere Aurelio, a pochi metri dal Vaticano”. E’ il presepe dei papi, l’hanno visitato Paolo VI, Giovanni Paolo II ne era innamorato: si ricordava tutti i particolari, il papa emerito Benedetto XVI ci è andato più volte, anche Madre Teresa di Calcutta era molto affezionata. Quest’anno il presepe compie 45 anni. Tanti i visitatori turisti, personalità istituzionali, religiose, capi di Stato e Pontefici hanno reso omaggio all’opera, raccogliendosi in preghiera dinanzi alle tipiche costruzioni della Palestina di 2000 anni fa. Quasi 3000 pietre, provenienti da tutto il mondo, incastonate sulle pareti esterne e sul basamento del presepe testimoniano il messaggio di pace e fratellanza della Natività e l’unione dei popoli. Completano la Sacra Rappresentazione: 4 sorgenti d’acqua, 2 pareti umide che formano stalattiti, 1 pozzo con acqua sorgiva, 730 gradini, dei quali oltre 400 realizzati con il marmo proveniente dal colonnato di San Pietro e i restanti con pietre della Birmania, di Betlemme, Gerusalemme e Nocera Umbra e degli storici Santuari di Greccio, San Giovanni Rotondo e Medjugorje. 24 Grotte scavate nella roccia sono adibite a stalle o ripari per i pastori con le loro greggi, altre a magazzini contenenti damigiane di vino e di olio; 50 sacchi cuciti con maestria e donati al presepe da una nobile romana sono colmi di cereali, sale e farina.