Buongiorno Professore in onda la domenica alle 9.20 e il lunedì alle 19.30 su Tv2000

Qual è il nostro rapporto con la Chiesa? Temi caldi a Buongiorno Professore con il prof. Andrea Monda nella lezione di questa settimana. Concludiamo dopo nove settimane l’analisi del Credo e arriviamo alla parte finale dove si professa la fede nella Chiesa, nel battesimo per il perdono dei peccati, nella resurrezione dei morti e nella vita del mondo che verrà.

Se può essere facile dire di credere in Dio spesso davanti alla Chiesa si fa un passo indietro e fioccano le critiche anche dagli studenti del prof. Monda. Già gli antichi  chiamavano la Chiesa casta et meretrix, sottolineando il duplice aspetto: quello umano (e quindi soggetto all’errore e al peccato) e quello santo che le viene proprio dalla sua unione con Cristo. Il Credo ce lo ricorda con gli aggettivi che la caratterizzano (una, santa, cattolica, apostolica) e non a caso papa Francesco parla di una chiesa “ospedale da campo” che conosce e cura le ferite dell’uomo, che è missionaria (e quindi apostolica) o non è. Una Chiesa “esperta di umanità” citando papa Paolo VI.  Una Chiesa che accompagna i momenti fondamentali della vita dell’uomo quelli stessi che il Credo ci ricorda dal BATTESIMO fino alla fine della vita che diventa un’apertura, un’attesa dell’ ALDILA’, del mondo che verrà.