Buongiorno Professore domenica 7 maggio ore 8 e lunedì 8 maggio ore 19.30 su Tv2000

Cosa ha in comune un corpo con la Chiesa? Continuiamo con il prof. Andrea Monda e gli studenti del Liceo classico Pilo Albertelli di Roma a parlare di Chiesa. Proprio l’immagine del corpo ci aiuta a capire come la Chiesa e Cristo siano uniti, ma anche che la Chiesa, come il corpo dell’uomo, è un insieme di unità e diversità che interagiscono tra loro, diverse ma ognuna importante, chiamate a fare un “gioco di squadra” a “scendere in campo” a impegnarsi . Un corpo dove il capo è Cristo, ma è un tutt’uno, tanto che a Paolo di Tarso, al momento della conversione, chiede: “Perché mi perseguiti?” Perseguiti me, non i cristiani, e così sottolinea l’unione del popolo dei credenti a Cristo. Ma il corpo della Chiesa è un corpo sempre più vecchio? Una Chiesa che non attira i giovani? Davanti alle provocazioni degli studenti il prof. Monda distingue tra Chiesa e COMUNITA’: l’insieme di persone, il popolo dei credenti che rappresentano il braccio orizzontale di una croce ideale dove il braccio verticale è la COMUNIONE tra Dio e l’uomo. Proprio questa comunità è composta di persone che non sono perfette, ma perdonate, chiamate continuamente a tornare in comunione con Dio e da Lui continuamente salvate e “ripescate”.