Effetto Notte spegne 200 candeline

200 puntate, un bel traguardo per noi che amiamo il cinema e per il pubblico che con affetto e calore ci segue ogni settimana in tv e sui social. Quanti batticuori, quanta paura ogni volta di non farcela, di non fare in tempo a chiudere tutto, ma soprattutto di non riuscire a offrire al pubblico quella qualità che, insieme all’informazione a tutto campo, è da sempre la cifra del programma. Sì perché Effetto Notte esiste da molto più di 200 puntate. In principio era un programma da Tv critico commentativa, come “Il grande talk”, con giornalisti e addetti ai lavori che analizzavano i ‘meccanismi’ del cinema. Da qualche anno, passando anche attraverso il mitico Filmstudio di Roma e arrivando al formidabile studio di oggi che in molti ci invidiano, è diventato rotocalco rivolgendosi a un pubblico non solo di appassionati. Un viaggio nel cinema di ieri e di oggi, ma anche nel costume, nella società e quindi nella cultura. Ogni settimana il cinema, il suo cuore, le sue passioni, i suoi protagonisti, raccontati a chi frequenta il cinema su grande schermo ma anche a chi lo vede in tv. Interviste esclusive e confidenziali – il complimento più bello di chi ci guarda è: ‘Non le solite interviste promozionali – i compleanni, le ricorrenze, l’’effetto cinema’, che si tratti di una mostra, di un trend di costume o persino di una località che si presta a fare da set. Non a caso festeggiamo la puntata numero duecento con un viaggio nelle città e nei luoghi del cinema: la Napoli di Ammore e malavita, la Roma di Audrey Hepburn, la Maranello della Ferrari, la Los Angeles del futuro di “Blade Runner”… Ampio spazio anche ai temi del sociale, quando il cinema si fa vita e parla direttamente alla testa e al cuore dello spettatore.

Paura, fatica ma anche soddisfazione. In primo luogo per l’affetto del pubblico ma anche per l’apprezzamento e la stima dei big dello spettacolo: da Paola Cortellesi a Giuseppe Tornatore, da Eleonora Giorgi a Jasmine Trinca, da Piera Degli Esposti a Laura Morante ….

E siamo alla puntata numero 200! Tra le novità di quest’anno un luogo cinematografico per eccellenza visto che il nostro set si trova ai De Paolis studios di Roma. E poi, ospiti, approfondimenti anche quotidiani dai Festival ma soprattutto immaginazione e inventiva, da sempre la carta vincente del cinema. Insomma chi dice che cinema e televisione non sono fatti per andare d’accordo sbaglia: l’esperienza di Effetto Notte dimostra esattamente il contrario.

Fabio Falzone