Torna l’unico programma di astronomia della televisione. Su Tv2000 ‘C’è spazio’ tutti i giovedì alle 21.05, a partire dal 2 novembre

Giovedì 2 novembre, a partire dalle ore 21,05, riparte “C’è Spazio“, il programma di TV2000 dedicato alla divulgazione scientifica, condotto da Letizia Davoli. Giunto alla terza stagione, quest’anno C’è spazio ha un filo conduttore speciale: la Divina Commedia e la visione dantesca dell’universo che forniscono lo spunto per andare a conoscere più a fondo il sistema solare. Per l’occasione c’è un ospite d’eccezione, l’ultimo discendente del sommo poeta, Sperello di Serego Alighieri, cosmologo dell’Istituto Nazionale di Astrofisica presso l’osservatorio di Arcetri.

La prima puntata è dedicata alla cosmologia: dai suoi esordi nelle antiche culture, per passare alla nascita dell’astronomia come disciplina scientifica nel 1600, fino ad arrivare alle teorie contemporanea che descrivono la nascita e la struttura dell’universo. Molti ospiti accompagnano i telespettatori nel viaggio verso il Paradiso, e cioè tra i pianeti, compreso il nostro, che orbitano intorno al Sole: Eugenio Coccia, Rettore del Gran Sasso Science Intitute; Fabio Peri, direttore scientifico del planetario di Milano;, Massimo Arcangeli, linguista e scrittore; Amedeo Balbi, docente di fisica presso l’università di Tor Vergata e l’astronauta Umberto Guidoni.

Quest’anno C’è Spazio è in diretta, e questo consente di raccontare tutte le ultime notizie provenienti dal mondo spazio. Aumenta inoltre la presenza in rete del programma, con appuntamenti rivolti agli utenti dei social che anticipano le puntate e ne descrivono i retroscena.